Notizie

Birra e rame a Expo2015

Il legame tra il metallo rosso e il cibo viene richiamato negli stand dei produttori di birra presenti ad Expo2015 - il cui motto è “Nutrire il pianeta. Energia per la vita”.

Infatti, la bollitura del mosto (che deriva dal malto) e del luppolo è spesso condotta in grandi caldaie di rame, soprattutto nelle produzioni di alta qualità, in quelle che utilizzano processi tradizionali e per le birre artigianali, grazie alla sua capacità di trasferire il calore in maniera estremamente efficiente.

Nello stand di Birrificio Angelo Poretti il rame è il vero protagonista: lo puoi ammirare sul soffitto, dove sono fissati i condotti per il sistema di illuminazione; sul top del bancone; sul tubo di collegamento da cui si possono spillare le varie qualità di birra, nella barra quadrata ai piedi del bancone e negli espositori che reggono le macchine spillatrici, un sapiente mix tra il richiamo dei materiali tradizionali a cui si affidano i mastri birrai e la modernità dell’Expo.

Un’altra famosa casa produttrice, Birra Moretti, è presente all’Expo e si distingue per l’architettura del suo padiglione, grazie ad un design peculiare e al riferimento al rame usato nella produzione. La forma circolare richiama gli antichi tini usati nella produzione della birra, mentre il color rame sulle facciate curve è un omaggio al materiale con cui questi tini venivano realizzati.