Caratteristiche del rame

Il rame...

  • ... è un metallo duttile e malleabile, di colore rosso. E' l'unico metallo colorato oltre all'oro.
  • ... nella tavola periodica degli elementi condivide la stessa colonna dell'oro e dell'argento, con i quali ha affinità chimico-fisiche.
  • ... quando è esposto all'aria sviluppa un sottile stato di ossido di colore bruno. Se lasciato esposto agli elementi atmosferici, sviluppa una patina verde di sali di rame, resistente e protettiva verso il metallo sottostante.
  •  ... è il metallo non ferroso più usato in metallurgia dopo l'alluminio.
  • ... è un eccellente conduttore di elettricità e di calore; viene largamente usato nelle linee elettriche e negli scambiatori di calore.
  • ... non ha proprietà magnetiche, anche per questo viene usato campo della strumentazione.
  • ... è riciclabile infinite volte, senza che perda le sue proprietà originali. Il rame proveniente da miniera e quello proveniente dal riciclo sono indistinguibili.
  • ... fonde a 1083°C.
  • ... è un oligoelemento indispensabile per la vita di piante e animali; fa parte di enzimi e coenzimi (che sono le proteine che aumentano la velocità delle reazioni chimiche dell'organismo).

Tubi di rame

Le leghe di rame

Non sempre le proprietà del rame metallico "puro" sono sufficienti per rispondere ad una determinata applicazione: il rame puro, per esempio, non è abbastanza tenace per resistere a stress intensi. Le sue caratteristiche vengono quindi volutamente modulate creando leghe con vari altri metalli come zinco, stagno, nichel, alluminio, oro, argento e manganese. Si stima che in commercio vi siano oltre 400 leghe di rame, ognuna con una sua combinazione di proprietà. Eccone alcune:

  • L'ottone è una generica lega di rame e zinco. A seconda del contenuto di zinco, si determinano la resistenza meccanica e all'abrasione, la lavorabilità, la duttilità, la durezza, il colore, l'antibattericità, lo scambio termico e la resistenza alla corrosione. Una lega con circa il 40% di zinco viene usata per produrre i nostri rubinetti.
  • Le leghe di bronzo sono formate da rame e stagno. L’elevata resistenza alla corrosione dei bronzi spiega il larghissimo uso in costruzioni navali, o per materiali a contatto con liquidi o atmosfere corrosive. Sono state sviluppate circa 4 millenni fa ed erano così importanti da avere dato il nome ad un'epoca: l'età del bronzo.
  • Le leghe rame-nickel (dette anche cupronickel) hanno una eccellente resistenza  alla corrosione marina e al biofouling. L'aggiunta di nickel al rame migliora anche le caratteristiche meccaniche.
  • Le leghe rame-alluminio (o bronzi all'alluminio) sono note per la loro resistenza meccanica e alla corrosione; sono caratterizzate da un bellissimo colore dorato, che viene apprezzato in architettura per i tetti e le facciate degli edifici.
  • L'alpacca (rame + zinco + nickel) è di colore simile all'argento e viene usata per applicazioni decorative, nella costruzione di strumenti musicali a fiato, molle e di piccole parti meccaniche; un tempo era impiegata nella produzione di posate.